News



07/09/2017

Le ragioni del libro, evento al Santa Maria della Scala sull'editoria patrocinato da Cna Editoria Siena

L’intento è quello di uscire dai confini territoriali di realtà come quelle di Siena, Avellino, Roma, Lerici e Cagliari, città che hanno aderito a questa iniziativa, per creare una rete di eventi che intercettino il mondo della cultura e, soprattutto, la realtà del Libro, che sabato sarà protagonista come oggetto da scrivere e da leggere.

libri

Sabato 9 settembre il Santa Maria della Scala ospiterà “Le regioni del libro – Letteratura itinerante”. L'idea di tale iniziativa nasce in occasione dell'incontro tra Donatella de Bartolomeis editore della Casa editrice il Papavero di Avellino, Massimo Granchi, presidente dell'associazione Gruppo scrittori senesi e la scrittrice senese, vicepresidente della medesima associazione Alessandra Cotoloni. Un evento patrocinato dal Comune di Siena, dalla CNA Editoria Siena e dal  Santa Maria della Scala, e finanziato dalla FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori), a cui parteciperanno  le case editrici Betti, il Papavero e MKlg e associazioni culturali di altre regioni italiane, quali la lericina I Percorsi, titolare di importanti premi letterari come il “Lerici Pea” e il “Montale fuori di casa”. L’intento è quello di uscire dai confini territoriali di realtà come quelle di Siena, Avellino, Roma, Lerici e Cagliari, città che hanno aderito a questa iniziativa, per creare una rete di eventi che intercettino il mondo della cultura e, soprattutto, la realtà del Libro, che sabato sarà protagonista come oggetto da scrivere e da leggere. La giornata senese, prima di una serie di giornate che si svolgeranno nelle città gemellate in questo percorso, prevede l’intervento di Pino Imperatore, in veste di autore di romanzi di successo, ma anche di ideatore di una scuola di scrittura comico-ironica di cui porterà testimonianza nella prima mattinata di sabato, di Luca Betti e di Alessandra De Bartolomeis che dialogheranno con il pubblico in merito alle loro esperienze di editori, di Alessandra Angioletti, Sara Ermini e Matteo Theodule, che intratterranno la platea a partire dalle loro attività nel campo delle nuove frontiere dell’editoria che oggi incontra il digitale. Tra un intervento e l’altro i partecipanti a questa giornata potranno ascoltare delle interviste flash a scrittori e poeti che hanno fatto dell’arte letteraria il proprio interesse. Prima del  lunch, offerto dagli organizzatori, gli ospiti potranno visitare alcune sale del complesso museale del Santa Maria della Scala. Per la partecipazione alla giornata è necessaria l’iscrizione inviando la propria adesione alla mail scrittorisenesi@gmail.com. anche se non si esclude la possibilità di iscriversi la mattina stessa, a prima dell’inizio dei lavori, previsto alle 10.00 del mattino.