News



09/04/2018

MANUTENTORI: Aggiornamento sulla gestione dei rifiuti

Si itiene opportuno fare alcune precisazioni in merito alla corretta gestione dei rifiuti derivanti dall'attività di manutenzione:

spazzatura

1) si ricorda che la manutenzione è l'insieme delle operazioni che devono essere effettuate per tenere sempre nella dovuta efficienza funzionale, in rispondenza agli scopi per cui sono stati costruiti, un edificio, una strada, una nave, una macchina, un impianto.


L'attività di manutenzione è contemplata dal Testo Unico Ambientale, all'art. 266 comma 4, come un'attività che genera rifiuti: “I rifiuti provenienti da attività di manutenzione si considerano prodotti presso la sede o il domicilio del soggetto che svolge tale attività”.


Pertanto, i rifiuti da manutenzione:

  • sono sempre del manutentore
  • non possono essere lasciati nel luogo dove è stata eseguita l'attività di manutenzione
  • devono essere correttamente classificati e gestiti dal manutentore.

 

2) Si evidenzia che il trasporto del rifiuto dalla sede del cliente (luogo di effettiva produzione del rifiuto) alla sede dell'impresa, deve essere sempre accompagnato dal formulario di identificazione rifiuto. Non solo, il trasporto di questi rifiuti deve sempre avvenire con  mezzi autorizzati dall'Albo Nazionale Gestori Ambientali: in tal senso si è espressa la cassazione penale con una sentenza che ha parzialmente modificato l'interpretazione dell'art. 266 comma 4 del Testo Unico Ambientale.

 

Pertanto, le aziende che svolgono attività di manutenzione sono tenute ad iscriversi all'Albo Gestori Ambientali nella categoria 2 bis e a compilare il formulario secondo quanto indicato nella citata sentenza.


Vi ricordiamo infine i principali adempimenti a carico delle aziende per la corretta gestione dei rifiuti da manutenzione:

  • Compilazione del registro di carico e scarico rifiuti
  • Corretta gestione del deposito temporaneo dei rifiuti presso la sede dell'azienda
  • Obbligo di recupero/smaltimento dei rifiuti prodotti
  • Eventuale presentazione del MUD


Per ricevere ulteriori informazioni chiama l'Ufficio Ambiente allo 0577 260520 o scrivi a ambiente@cnasiena.it