News



23/01/2018

Registrazione delle sostanze chimiche: scadenza il 31 maggio 2018

Le imprese che fabbricano sostanze chimiche o le importano da paesi non appartenenti all'Unione Europea, in quantitativi superiori ad 1 tonnellata/anno ed inferiori a 100 tonnellate/anno, hanno l'obbligo di effettuare la registrazione di tali sostanze entro il 31 maggio 2018 presso l'Agenzia Europea delle Sostanze Chimiche.

Sostanze chimiche

La registrazione dovrà essere fatta predisponendo un apposito fascicolo contenente i dati della sostanza sottoposta a registrazione e tutte le informazioni sulle caratteristiche di pericolo, per la salute umana e l'ambiente, possedute dalla sostanza stessa.


L'obbligo di registrazione delle sostanze chimiche, può valere anche per chi produce o importa un prodotto, che sia una miscela o un articolo, che può contenere sostanze che devono essere registrate singolarmente.


La registrazione delle sostanze chimiche è uno degli obblighi previsti dal regolamento comunitario n° 1907/2006 denominato REACh, che è entrato in vigore il 01/06/2007.


Il regolamento REACh ha previsto specifici steps temporali per effettuare la registrazione delle sostanze chimiche, ed il 31/05/2018 è l'ultimo in programma.


Questa scadenza è valida solamente per quelle sostanze che sono state pre-registrate entro i tempi e nei modi previsti dal regolamento REACh. Per chi produce o importa sostanze chimiche non registrate, in quantitativi superiori ad 1 tonnellata/anno, l'obbligo di registrazione di queste sostanze scatta da subito.

 

Per informazioni, chiamare lo 0577 282575