News



21/12/2018

INNOVAZIONE E RICERCA - Premiata l’azione di lobby della CNA: il Parlamento europeo decide di mantenere una misura dedicata alle PMI

La CNA esprime forte soddisfazione per la votazione del Parlamento europeo che ha reintrodotto una misura dedicata alle PMI nell’ambito del futuro programma quadro per l’innovazione e la ricerca, “Orizzonte Europa”, che sostituirà l’attuale Orizzonte 2020.

La proposta iniziale della Commissione europea, infatti, non prevedeva ambiti di finanziamento esclusivi per le piccole e medie imprese come, invece, disposto dall’attuale Strumento PMI.
 

Per questo motivo, nei mesi scorsi, la CNA aveva sottoscritto, insieme ad altre associazioni di rappresentanza, un manifesto presentato alle Istituzioni italiane ed europee che chiedeva la permanenza di uno strumento dedicato alle micro, piccole e medie imprese innovative, sul modello dello Strumento PMI di Orizzonte 2020, che ha suscitato molto interesse nelle piccole imprese italiane.


Il Parlamento europeo, oltre a reintrodurre una misura dedicata alle PMI, ne ha definito la dotazione finanziaria, che dovrebbe essere pari a 2,5 miliardi di euro.


La CNA auspica ora che nel corso del negoziato interistituzionale tra Commissione, Parlamento e Consiglio, che si avvierà nei prossimi mesi, non si disperda questo primo importante risultato che assicura un supporto reale all’innovazione e alla competitività delle micro e piccole imprese.