News



23/01/2020

Lavori presso il committente di importo superiore a €200.000: nuovi obblighi 2020

Esecuzione di opere o servizi all’interno della sede del cliente/committente – Nuovi obblighi a decorrere dal 1° gennaio 2020 - Riflessi sui versamenti su modello F24 del 16/2/2020

 

Dal 1° gennaio 2020, se un ente, un’impresa, un professionista o un condominio affida a un’impresa l’esecuzione di opere o servizi da svolgere presso le proprie sedi, soggetto committente e affidatario dei lavori sono tenuti a rispettare nuovi obblighi e nuovi vincoli.

L’affidamento degli incarichi da parte del Committente può avvenire attraverso qualsiasi rapporto negoziale (es. contratti di appalto, subappalto, subfornitura) ed anche nei confronti di soggetti consorziati. La disciplina sembrerebbe applicabile anche in caso di prestazioni svolte per effetto di somministrazione di lavoro da parte di agenzie (sono attese indicazioni operative da parte degli enti preposti).

I nuovi obblighi e vincoli si applicano solo al verificarsi delle seguenti concomitanti condizioni:
- i lavori (opere/servizi) vengono svolti da un’impresa (soggetto iscritto al registro delle imprese presso la camera di commercio); gli obblighi non riguardano, ad esempio, l’affidamento di servizi a liberi professionisti;
- il valore del compenso previsto a favore dell’impresa esecutrice per lo svolgimento dei lavori ammonta ad un importo complessivo superiore ad euro 200.000 annui;
- l’attività viene svolta presso le sedi di attività del committente con prevalente impiego di manodopera e utilizzo di beni strumentali di proprietà del committente stesso o ad esso riconducibile in qualunque forma (es. affitto, noleggio, ecc.).


Gli adempimenti e le sanzioni previste sono importanti e sensibilmente differenti da quelli in vigore fino al 2019. Implicano obblighi sia per il committente che per l’esecutore delle opere o servizi.

I nostri uffici sono a disposizione per effettuare una dettagliata verifica della situazione aziendale ai fini dell’eventuale assoggettamento ai suddetti obblighi per il ruolo di affidatario di opere e servizi e/o (con riferimento a differenti rapporti) per il ruolo di committente, nonché per fornire l’assistenza necessaria per l’esecuzione degli adempimenti connessi.


Per maggiori informazioni contattare il proprio referente CNA o scrivere all’indirizzo marketing.com@cnasiena.it