Fita trasporti

CNA FITA associa le imprese di autotrasporto di cose e persone dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa e le loro forme organizzate quali ad esempio i consorzi e le cooperative, con una crescente presenza di società di capitali.
 

Le imprese associate operano principalmente nel trasporto per conto di terzi di prodotti industriali a carico completo, nei trasporti di prodotti agroalimentari ed a temperatura controllata (ATP), nel trasporto petrolifero e chimico, nei trasporti di veicoli, in quello di rifiuti e di merci pericolose, nella distribuzione urbana e a medio raggio e nel trasporto di collettame, nei trasporti combinati, in quelli di materiali da costruzione, nei cementi e negli inerti,nei trasporti eccezionali, oltre che nelle attività complementari e sussidiarie al trasporto delle merci.


Obiettivi della CNA FITA sono:

  1. tutelare, assistere e rappresentare i propri associati;
  2. sviluppare in modo qualificato l'Associazionismo economico tra gli imprenditori del trasporto;
  3. intrattenere rapporti industriali con le principali organizzazioni della committenza partecipando alla stipula degli Accordi economici nazionali di settore che fissano prezzi e condizioni di trasporto delle diverse tipologie di merci;
  4. tenere rapporti con il Parlamento ed il Governo, anche con la propria diretta partecipazione ai diversi tavoli di concertazione, mantenere rapporti con la pubblica Amministrazione centrale e periferica;
  5. partecipare attivamente alla contrattazione e stesura del C.C.N.L., offrendo la diretta assistenza alle imprese.


CNA FITA opera nella formazione relativamente all'Accesso alla professione, al Certificato Professionale ADR, al Responsabile Tecnico in materia di rifiuti e merci pericolose. Organizza momenti di formazione preventiva o continua diretta o affine ai bisogni delle imprese rappresentate, così come organizza corsi per il recupero sui punti decurtati alle patenti professionali.


Sul piano europeo, è cofondatrice di UETR, l'Union Européenne de Transporteurs Routiers, l'Associazione che si pone come interlocutrice diretta della Commissione U.E.



Dell’Unione CNA FITA fanno parte:

  • Trasporto merci
  • Taxi
  • NCC bus
  • NCC auto


 

Coordinatore
Davide Pecci
Cell. 3664386653
d.pecci@cna-gr.it


Sito Nazionale
www.cna.it/unioni/fita

Portavoce Trasporto Merci
Michele Santoni


Portavoce Taxi
Marino Betti


Portavoce NCC Bus
Dante Tanzini


Portavoce NCC Auto
Luca Garrapa

 

 

 

 

News correlate

tir3

27/12/2013

Pubblicato il calendario dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti durante il 2014

Per i soci della Cna Fita è possibile scaricare l'atto ministeriale

 
tir

24/12/2013

Autotrasporto: una maggiore produttività per il 2014 garantita dal nuovo calendario di circolazione per i mezzi pesanti. Il conto terzi recupera 31 ore lavorative

Cna Fita, se le indiscrezioni venissero confermate sarebbe un ulteriore piccolo passo in avanti

 
tir3

04/12/2013

Trasporto, stop alla protesta

Cna Fita Unatras e Anita revocano il fermo dell’autotrasporto proclamato dal 9 al 13 dicembre

 
tir3

02/11/2013

Promosiena, Seminario gratuito “la disciplina dell’autotrasporto”

Opportunità formativa importante per le imprese del settore

 
metano

05/09/2013

Auto, fuga dalla benzina

Il caro carburanti cambia le abitudini delle famiglie. Ecco i numeri del cambiamento. In crescita i cittadini che scelgono l’impianto a gas per le loro macchine secondo uno studio Cna

 
sistri

28/08/2013

Sistri, una soluzione che non piace

La Cna ritiene insoddisfacente e confuso il nuovo sistema per gestire i rifiuti pericolosi

 
Inps

03/05/2013

Cna e Inps, importanti comunicazioni per tutti gli artigiani

L'ente previdenziale informa che invierà più i prospetti contenenti gli estremi necessari per il versamento dei contributi IVS dovuti da Artigiani e da Commercianti.

 
tir3

18/04/2013

Cna & autoscuole, accordo per le imprese

Carta di Qualificazione del Conducente a prezzo agevolato per i soci dell’associazione. Aperte le prenotazioni per i corsi obbligatori per gli addetti dell’autotrasporto

 

 

01/04/2013

SIFI

sifirrr

 
export

12/03/2013

Regolarizzazione autotrasportatori fino a 35 q.li

Corso di formazione obbligatoria di 74 ore senza esame finale per coloro che intendono iniziare attività autotrasporto di merci c/t  o devono adeguarsi al regolamento CE 1071/09 con scadenza 7 aprile 2013.

 
Betti Giancarlo

14/02/2013

Ponte sul Rigo, subito provvedimenti

Betti, Presidente Cna Fita: “Necessario un passaggio provvisorio in pochi giorni”. Il direttore Castagnini: “Penalizzate le aziende. La Cna in prima fila insieme agli artigiani”

 
tir

01/02/2013

Fita Cna, Europa sì, ma a pari condizioni. Le proposte dei trasportatori per le prossime elezioni politiche

I cinque punti qualificanti la riforma che vogliamo. Libera contrattazione e parametri di costo generici obbligatori. Contratto scritto, limite alla sub-vezione e tempi di pagamento certi. Preservare il vettore virtuoso. Pieno ribaltamento dei costi massimi. Promuovere e garantire accordi di settore tra committenza e vettori.

 
taxi rosa

21/12/2012

Taxi Rosa, uno schiaffo alla paura. Bellissima iniziativa del Cotas Siena e della Cna per il trasporto persone

Guerrini: “Cotas e artigiani insieme per il sociale”. Castagnini: “Cna spina dorsale del territorio".

 
tir

04/12/2012

Iva per cassa, circolare dell'Agenzia delle Entrate. Ammesso il regime per le attività di autotrasporto e per chi effettua anche operazioni soggette a regimi speciali

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta in materia di IVA per cassa, fornendo dei chiarimenti su alcune questioni ritenute più urgenti, visto l’immediato avvio del regime previsto dall’articolo 32-bis del DL n. 83/20012. Si tratta, per la maggior parte, di questioni sollevate anche dalla Cna.

 
artigiancredito toscano

08/11/2012

Toscana, un nuovo prodotto per le fidejussioni alle imprese del settore autotrasporto con Artigiancredito

Le fidejussioni sono da tempo un passaggio obbligato per ottenere anticipi su agevolazioni pubbliche e in particolare uno degli strumenti a disposizione delle imprese dell’autotrasporto, chiamate annualmente a dimostrare la propria idoneità finanziaria per il mantenimento dei requisiti all’Albo dei Trasportatori. Un'ulteriore, e costosa, incombenza, che grava sulle aziende, alla quale Artigiancredito Toscano ora offre una risposta concreta.

 
tir

02/11/2012

Cna Fita, superficiale il bando da 23 milioni per la formazione nell'autotrasporto del Ministero dei Trasporti

Perplessità riguardo al bando emanato dal Ministero dei Trasporti: mancano riferimenti economici chiari e trasparenti riferibili ai costi per la realizzazione dei corsi e si evidenzia una mancata certezza dei controlli.

 
tir

30/10/2012

Albo autotrasporto: CNA Fita esprime tre no. Contro l’aumento della quota d’iscrizione, contro il pagamento solo on-line e contro la previsione di bilancio.

I trasportatori della Cna sempre più arrabbiati e motivati nella protesta per provvedimenti che impoveriscono e mettono in crisi il settore

 
tir

24/10/2012

Riforma dell’Albo dell’autotrasporto, CNA-Fita non vuole aumenti ma una competenza regionale affidata ad Unioncamere e un check antimafia degli iscritti

Intervento del sindacato Cna Fita, che raccoglie i trasportatori merci e persone dell'associazione degli artigiani.

 
Agenzia Dogane

22/10/2012

Agenzia delle Dogane, gestione operativa del recupero accisa per gli autotrasportatori. Le proposte di semplificazione avanzate dalla Cna

La procedura telematica messa a punto dall'Agenzia delle Dogane, a decorrere dal 2012, per il rimborso trimestrale dell'accisa pagata dagli autotrasportatori cose conto terzi sui carburanti utilizzati per lo svolgimento dell'attività sta creando non pochi problemi agli operatori economici. In un'ottica di semplificazione di risorse e costi a carico delle imprese, Cna ha proposto alla stessa Agenzia una soluzione operativa che prevede la possibilità di trasmettere le suddette istanze di rimborso attraverso lo stesso canale telematico utilizzato per l'invio dei modelli Intrastat.

 
euro

18/10/2012

Iva per cassa, emanato il decreto di attuazione con efficacia già dal prossimo 1° dicembre 2012. Le imprese possono versare l'Iva dopo averla incassata. Tutti gli uffici Cna a disposizione degli artigiani

Tutte le imprese con fatturato sotto i 2 mln di euro possono versare l’iva solo dopo averla incassata.

 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 >>