fbpx

Mulinum di Buonconvento: L’arte del pane premiata a Roma con grani antichi di qualità eccelsa

Mulinum di Buonconvento: L’arte del pane premiata a Roma con grani antichi di qualità eccelsa

A Buonconvento il pane più buono d’Italia: i prodotti realizzati nella sede in Val D’Orcia vincono il Premio Roma 2023

Nuovo riconoscimento per Mulinum, l’azienda fondata da Stefano Caccavari.

I prodotti realizzati nella sede in Val D’Orcia vincono il Premio Roma

Mulinum, la famosa startup agroalimentare calabrese che recupera grani antichi è ormai una realtà avviata anche a  Buonconvento, tra le Crete senesi e la Val d’Orcia.
Nel 2016 Mulinum era soltanto un sogno racchiuso in un post sui social. Poi  è diventato il più grande crowdfunding online nel settore agricolo, che, grazie al supporto di 100 soci iniziali – ora diventati circa 300 – ha permesso al giovane imprenditore calabrese Stefano Caccavari di recuperare un antico mulino a pietra e riprendere la coltivazione dei grani antichi locali.

Mulinum ha vinto anche il Premio Roma Pane organizzato dalla Camera di Commercio di Roma a livello nazionale per i valorizzare i migliori pani e prodotti da forno provenienti dai diversi territori.

Mulinum è la più grande azienda agricola nata grazie a un crowdfunding lanciato online per recuperare un antico mulino a pietra in Calabria, a San Floro. Il modello d’impresa si è rivelato sin da subito replicabile a tal punto che, dopo l’inaugurazione di Mulinum San Floro nel 2017, a seguito di un lungo iter burocratico, senza alcun finanziamento pubblico, ha aperto anche Mulinum Buonconvento, in Toscana.

La carta vincente è la coltivazione di grani antichi locali che maciniamo a pietra per ottenere farine integrali in purezza con cui produciamo pane contadino come cent’anni fa, prodotti da forno genuini e pizze agricole.

Dal 2017, nel piccolo borgo di San Floro, Mulinum coltiva senza pesticidi Senatore Cappelli, Verna, farro, maiorca e segale che macina lentamente nel mulino a pietra per ottenere farine integrali in purezza con cui produce pani contadini, prodotti da forno e pizze agricole.
Un modello di impresa etica che ha dimostrato di essere replicabile in tutta Italia. E infatti il proprietario terriero toscano Guido Venturini del Greco ha creduto subito nel progetto condividendo la visione di Caccavari. Così, dopo un lungo iter autorizzativo, senza alcun finanziamento pubblico, finalmente si sono aperte le porte di Mulinum Buonconvento, adagiato sulle colline senesi. All’interno della costruzione in bioedilizia, che si avvale di energia rinnovabile e due forni a legna, attorniata da 300 ettari di grani antichi, sono attivi due antichi mulini a pietra francese La Fertè risalenti a inizio ‘900, recuperati dal giovane imprenditore e pronti a produrre farine integrali da cui nasceranno i prodotti della tradizione toscana.

Mulinum è la più grande azienda agricola nata grazie a un crowdfunding lanciato online per recuperare un antico mulino a pietra in Calabria, a San Floro. Il modello d’impresa si è rivelato sin da subito replicabile a tal punto che, dopo l’inaugurazione di Mulinum San Floro nel 2017, a seguito di un lungo iter burocratico, senza alcun finanziamento pubblico, ha aperto anche Mulinum Buonconvento, in Toscana.

La filosofia di Mulinum si basa sulla qualità, dall’inizio alla fine del processo produttivo. Ogni passo, dalla selezione dei grani alla macinazione nella loro antica mulino a pietra, avviene con cura e attenzione per preservare l’integrità dei grani e garantire un prodotto finale di eccellenza.

Il pane prodotto da Mulinum è un’esperienza unica per i sensi. La crosta croccante, la mollica soffice e il profumo irresistibile sono solo alcuni degli elementi che rendono i loro pani memorabili. Ogni morso rivela una combinazione di sapori distinti, che esaltano le caratteristiche dei grani antichi utilizzati. Dagli antichi pani alle pizze, ogni prodotto ha un profilo di gusto distintivo che delizia i palati più raffinati.