fbpx

Nuova sabatini Green : aperte le domande per il 2024

Nuova sabatini Green : aperte le domande per il 2024

CNA Siena ti aiuta ad ottenere il finanziamento e ad avare eventuali anticipo di liquidità per i tuoi investimenti 

La Nuova Sabatini Green riparte nel 2024 grazie a un rifinanziamento di 100 milioni di euro. Questa misura vedrà un cambiamento significativo con l’erogazione del contributo in un’unica tranche, grazie all’accorpamento delle rate. Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha già aggiornato la modulistica per la domanda, in linea con le nuove regole sui contributi alle PMI stabilite dal Regolamento UE 2023/1315.

I consulenti Cna Siena sono in grado non solo di aiutarti per ottenere il contributo, ma anche di farti erogare eventuali somme tramite il credito diretto necessarie per i tuoi investimenti.

Per il 2024 il finanziamento agevolato e il contributo del Ministero coprono di fatto gli interessi, sostenendo gli investimenti delle PMI sia ordinari che quelli definiti investimenti 4.0 e green, ossia orientati all’innovazione e alla sostenibilità. La misura prevede finanziamenti da 20mila a 4 milioni di euro di durata massima quinquennale, con possibilità di copertura fino all’80% dell’importo erogato dal Fondo di garanzia PMI.

La Nuova Sabatini offre finanziamenti per l’acquisto o il leasing di beni materiali e immateriali nuovi, utilizzati a fini produttivi. Sono ammissibili beni nelle categorie di immobilizzazioni materiali come impianti, macchinari, attrezzature industriali e commerciali, oltre ad altri beni. Anche le immobilizzazioni immateriali come software e tecnologie digitali sono incluse. Tuttavia, non sono ammissibili gli investimenti agevolati in terreni, edifici, beni usati o rigenerati, o beni ancora in fase di sviluppo.

I programmi d’investimento devono appartenere a una delle seguenti categorie:

  1. Investimento in beni materiali e immateriali per l’apertura di un nuovo stabilimento.
  2. Ampliamento di uno stabilimento esistente.
  3. Diversificazione della produzione in uno stabilimento per produrre nuovi beni o servizi.
  4. Modifica significativa del processo produttivo o del servizio offerto nello stabilimento.
  5. Acquisizione di attivi di uno stabilimento che sarebbe stato chiuso o che è stato chiuso, a condizioni di mercato e da terzi non affiliati all’acquirente.

Da notare che l’acquisto di azioni di un’impresa non rientra nella definizione di investimento iniziale e quindi non è coperto da questo incentivo.

Il contributo del Ministero varia poi in base alla tipologia di investimento: 2,75% per investimenti ordinari e 3,575% sia per investimenti 4.0 che per quelli green. Per gli investimenti green e in Transizione 4.0, è previsto un contributo maggiorato del 30%, a condizione che le imprese possiedano una certificazione ambientale di processo o di prodotto.

Possono accedere alla Nuova Sabatini tutte le micro, piccole e medie imprese di qualunque settore produttivo, esclusi quelli finanziari e assicurativi, che rientrano nella classificazione UE di microimpresa, piccola impresa e media impresa.

Cna Siena è in grado di seguire le aziende in ogni passaggio dell’iter burocratico, dalla raccolta dei documenti alla presentazione della domanda, fino alla rendicontazione delle spese e all’erogazione del contributo. Se vuoi avere maggiori informazioni su come possiamo aiutare la tua azienda ad ottenere contributi chiama senza impegno allo 0577 260600 o scrivi a cnacredito@cnasiena.it